I programmi indispensabili da installare subito su un nuovo PC

I programmi indispensabili da installare subito su un nuovo PC

programmi indispensabili pc

Quali sono i programmi necessari di cui non possiamo fare a meno su un nuovo computer?

Dopo aver acquistato un computer nuovo o aver reinstallato Windows è necessario fin da subito installare le applicazioni essenziali.
Vediamo insieme i programmi indispensabili per un PC, che lo renderanno funzionale, sicuro e veloce fin da subito.

  • ANTIVIRUS: Nei PC nuovi di solito viene preinstallato un antivirus che dopo 60 giorni andrà pagato, se si vuole evitare di comprarlo si può rimuovere l’antivirus preinstallato e scaricare uno di quelli gratuiti che funzionano benissimo, ad esempio Avast, è uno dei migliori disponibili (link download diretto). In Windows 8 c’è già l’antivirus Windows Defender, è una protezione base che funziona sufficientemente bene da proteggere dalla maggior parte dei problemi realmente in circolazione.

  • BROWSER: Internet Explorer nelle due ultime versioni, 10 e 11, può andar bene, ma sicuramente è inferiore a Google Chrome, che si adatta perfettamente a tutti gli utenti che vogliono vedere il massimo possibile dalla pagina che stanno navigando. Molto utile anche la possibilità di chiudere le singole schede che non rispondono senza dover fare altrettanto con l’intero browser.

  • COMPRESSIONE: Per assicurarsi che Windows sia in grado di aprire ogni tipo di file scaricato da internet conviene usare 7-Zip, open source, gratuito e compatibile con tutti i formati di archivi e che permette di avere una compressione del 2-10% maggiore rispetto a Winzip.

  • SUITE OFFICE: Sui nuovi PC si trova spesso già installata una suite Office che scade dopo 60gg e che deve essere acquistata. Se non vogliamo acquistare Microsoft Office possiamo scegliere di installare LibreOffice. LibreOffice è una suite open source e gratuita che contiene gli stessi programmi di Microsoft Office, non siate scettici, è praticamente uguale e capace di creare ed aprire documenti Word, Excel e Powerpoint.

  • PDF READER: Su Windows è necessario un programma per aprire i file PDF, il formato standard dei documenti digitali, per farlo basta usare Google Chrome come lettore predefinito, in alternativa si può installare Adobe Acrobat Reader. Se invece si ha bisogno di un programma per convertire i file in PDF potrebbe essere utile PDF Creator il quale crea PDF da qualsiasi programma, semplicemente inviando il documento ad una stampante virtuale dedicata. Una volta lo giudicavo “indispensabile”, ma ora che tutte le suite da ufficio integrano questa caratteristica, può risultare ridondante.

  • ARCHIVIO CLOUD: Un programma da installare subito è sicuramente quello per tenere online i file importanti o che serve avere disponibili su qualsiasi PC. Dropbox è solo uno dei migliori servizi di archiviazione Cloud, ma si possono usare anche Google Drive o Onedrive di Microsoft. Scegliete quello che preferite, ma vi consiglio di usarne uno subito! Questa è una valida alternativa rispetto al portarsi in giro file su una chiavetta USB o una memoria flash, l’unico svantaggio sta nelle necessità di avere un collegamento Internet per accedere ai dati.

  • SOFTWARE GESTIONE FOTO E IMMAGINI: Windows ha un suo programma di base per aprire le fotografie. Se questo non dovesse esser sufficiente, vi consiglio Irfanview ed i sui plugin. E’ una delle applicazioni migliori per aprire le foto e le immagini sul computer, per sfogliarle velocemente ed anche per applicare modifiche base di fotoritocco che spesso bastano per la maggior parte delle correzioni.

  • SOFTWARE PER VIDEO: Avete necessità di vedere o ascoltare un file video o audio dal formato sconosciuto? Probabilmente VLC vi permetterà di farlo. Ormai uno dei più popolari lettori multimediali in circolazione, la forza di VLC è sempre stata la compatibilità con qualsiasi formato multimediale in circolazione e il basso impatto sulle prestazioni. Se invece avete la necessità di editare dei video o salvare in locale i filmati streaming da Youtube, Freemake Video Converter consente di fare tutto questo tramite un’interfaccia gradevole e semplicissima da padroneggiare in un pacchetto gratuito per tutti.

  • SOFTWARE CHAT & INTERNET MESSAGING: Avete bisogno di rimanere in contatto con amici e familiari sparsi per il mondo? Allora il metodo migliore è usare Skype sul vostro computer e su quello delle persone con cui volete tenervi in contatto. Skype rimane famoso per la possibilità di effettuare videochiamate gratuite via internet, anche con persone che sono dall’altra parte del globo. L’unica richiesta è avere una buona connessione internet per mantenere una buona qualità di chiamata.

  • SOFTWARE PER MUSICA: Un PC viene spesso usato per ascoltare musica e Spotify è sicuramente un programma da installare sempre, perché porta sul computer tutta la musica esistente, in streaming. Spotify è comodo sia per organizzare la propria raccolta musicale di file mp3, sia per trovare nuove canzoni e sentire le hit del momento senza bisogno di scaricarle. Ci sono alcuni limiti nella versione gratuita, ma resta comunque un programma che non può mancare.

  • MASTERIZZAZIONE CD/DVD: CDBurnerXP è il software per masterizzare CD e DVD completamente gratuito (anche per uso professionale) e ricco di funzioni. Compatibile con tutte le versioni di Windows per PC, CDBurnerXP crea dischi d’ogni tipo: dagli Audio CD (CD-DA) ai DVD-Video, passando per la masterizzazione delle immagini ISO e la duplicazione dei supporti fisici.

  • DOWNLOAD VIA BIT TORRENT: Sotto Windows, il numero di client fra i quali scegliere non è elevatissimo, probabilmente a causa del fatto che il programma “ufficiale”, µTorrent, è già molto buono. La principale caratteristica che non mi fa cercare alternative è l’eccellente mix di leggerezza e funzionalità: µTorrent riesce infatti a coniugare in pochissimi megabyte pressoché qualsiasi caratteristica si possa desiderare, comprese cosine un pochino più da smanettoni come il download automatico via feed, l’auto-scaricamento dei torrent piazzati in una determinata cartella (comodissima per automatizzare) o la regolazione della grandezza della cache da allocare.

Ed ora un ultimo piccolissimo sforzo!

Ciao, se sei arrivato fino a qui significa che hai trovato il contenuto dell’articolo interessante, ti chiedo quindi un ringraziamento condividendo l’articolo attraverso i bottoni social che trovi qui sotto in modo che altri come te possano utilizzare questi suggerimenti. Grazie!
Se invece hai domande o vuoi fare delle richieste scrivimi tramite il form sottostante, sarò ben lieto di risponderti!

No comments

Commenta l'articolo

Send this to a friend